Corso di Laurea Magistrale Online in Classical Archaeology

Il Corso di Laurea Magistrale Online in Classical Archaeology erogato dall’Università Telematica Unitelma Sapienza rappresenta una grande novità nell’offerta formativa delle università italiane. Il prestigio negli studi di Archeologia di Sapienza Università di Roma si combina con gli strumenti telematici di Unitelma Sapienza offrendo agli utenti italiani e internazionali un prodotto formativo esclusivo e di sicuro prestigio. Il corso di laurea magistrale è dunque un corso inter ateneo e il titolo di studio viene conferito simultaneamente dalle due università partner.

Il Corso di Laurea Magistrale Online in Classical Archaeology è interamente erogato in lingua inglese e ha durata biennale per un complessivo carico didattico pari a 120 CFU. Il Corso prevede un tirocinio obbligatorio da svolgersi a Roma o in altro sito archeologico da concordare con la direzione.

Obiettivi Formativi

Il Corso di Laurea Magistrale Online in Classical Archaeology dell'Università Telematica Unitelma Sapienza intende fornire un’approfondita formazione nell’ambito dell’Archeologia classica. In particolare, attraverso una metodologia didattica che combina risorse di tipo sia tradizionale (conoscenze storico-archeologiche, linguistico-filologiche, artistiche), sia innovativo (applicazione dei più evoluti metodi indirizzati alla conoscenza della cultura materiale), si propone di formare laureati di secondo livello con competenze archeologiche e storiche.

Requisiti di Accesso

Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale Online in Classical Archaeology dell'Università Telematica Unitelma Sapienza è richiesto il possesso di una laurea triennale o del vecchio ordinamento o di altro titolo equipollente conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Inoltre è necessario:

  • Aver maturato almeno 30 CFU (3 esami per le lauree quadriennali) nell’ambito dei settori scientifico-disciplinari:
    L-ANT/01 Preistoria e protostoria; L-ANT/04 Numismatica; L-ANT/07 Archeologia classica; L-ANT/08 Archeologia cristiana e medievale; L-ANT/09 Topografia antica; L-ANT/10 Metodologie della ricerca archeologica; L-OR/02 Egittologia e civiltà copta; L-OR/03 Assiriologia; L-OR/04 Anatolistica; L-OR/05 Archeologia e storia dell’arte del vicino oriente antico; L-OR/06 Archeologia fenicio punica; L-OR/11 Archeologia e storia dell’arte musulmana; L-OR/16 Archeologia e storia dell’arte dell’India e dell’Asia centrale; L-OR/20 Archeologia, storia dell’arte e filosofie dell’Asia orientale
  •  

  • Aver maturato almeno 60 CFU (5 esami per le lauree quadriennali)nell’ambito dei settori scientifico-disciplinari:
    da L-ANT/01 a L-ANT/10; L-ART/01, L-ART/04; da L-FIL-LET/01 a L-FIL-LET/12; L-LIN/01; da L-OR/01 a LOR/18; da L-OR/20 a L-OR/23; M-DEA/01, M-GGR/02; M-STO/01, da M-STO/06 a M-STO/09; da BIO/01 a BIO/05, BIO/07, BIO/08, BIO/10; da CHIM/01 a CHIM/06, CHIM/12, FIS/07; GEO/01, GEO/02, GEO/04, GEO/07, GEO/08; GEO/09, GEO/11; ICAR/06, ICAR/15, ICAR/17, ICAR/18, ICAR/19; ING-INF/05; IUS/01, IUS/09, IUS/10, IUS/14; SPS/05, SPS/13, SPS/14
  •  

  • avere una conoscenza dell’inglese almeno di livello B2

Sbocchi Professionali

La preparazione acquisita dal laureato Magistrale in Classical Archaeology consente di:

a) collaborare e inserirsi nelle Istituzioni pubbliche e private preposte alla tutela e alla gestione del patrimonio archeologico culturale nazionale e internazionale
b) assumere la direzione di musei e parchi archeologici
c) essere responsabile della gestione di progetti finalizzati alla conoscenza, conservazione e fruizione dei beni archeologici presso enti e istituzioni pubbliche e private e presso società private specializzate nella progettazione e gestione di programmi di cooperazione nazionale e internazionale per la promozione del patrimonio archeologico e la valorizzazione delle risorse culturali anche a fini turistici
d) condurre ricerche sul terreno (scavi, prospezioni di superficie), su incarico degli enti preposti alla tutela, sia come singoli sia nell'ambito di attività svolte da associazioni professionali
e) svolgere attività nel campo della comunicazione, sia a mezzo stampa che attraverso strumenti multimediali, relativa a temi archeologici
f) partecipare a concorsi per guida turistica e assumere incarichi professionali specifici anche in ambito internazionale
g) accedere agli specifici Dottorati e Master di II livello

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT):
1. Archeologi – (2.5.3.2.4)
2. Curatori e conservatori di musei – (2.5.4.5.3)