I Diritti dello studente lavoratore

Redazione CFU CFU - News Università Telematiche, Laurea Online Leave a Comment

diritti-studenti-lavoratori

– Università Telematiche: il diritto allo studio degli studenti lavoratori –

La legge (Art.10 L.300/70) prevede che i lavoratori dipendenti, sia privati che pubblici, possano usufruire di permessi o di particolari agevolazioni per la realizzazione del diritto allo studio, allo scopo di elevare la propria cultura e di sviluppare le proprie capacità professionali.

In base a tale leggi, tutti i lavoratori possono studiare e tutti gli studenti possono lavorare. 

I diritti dello studente lavoratore comprendono:

  • permesso retribuito per lo svolgimento dell’esame
  • la concessione di tale permesso non è subordinata all’esito dell’esame, ma è importante che venga sostenuto
  • il lavoratore/studente è obbligato a presentare documentazione che comprova l’avvenuto esame
  • il permesso giornaliero viene concesso indipendentemente dall’ora in cui viene fatto l’esame
  • se l’esame è suddiviso in prova scritta e orale, i giorni retribuiti corrispondono ad uno
  • per agevolare la frequenza di corsi sono previsti particolari turni di lavoro e l’esonero dal lavoro straordinario

 

In base a quanto sopra elencato ogni lavoratore ha diritto allo studio, ma, nonostante le agevolazioni, bisogna contestualizzare il paese nel quale si vive; è comprovato che i datori di lavoro italiani non vedano di buon occhio coloro che si assentano dal luogo di lavoro per motivazioni non inerenti al lavoro stesso, inoltre l’assenza dal luogo di lavoro potrebbe determinare maggiori impegni per i nostri colleghi. Come ottemperare a tutto ciò?

Le Università Telematiche offrono una valida alternativa a tutto ciò; è possibile infatti seguire i corsi interamente online, attraverso esercitazioni e prove intercorso online, per cui l’unica assenza che lo studente/lavoratore dovrà sostenere è quella del giorno dell’esame. Tutto il resto è possibile farlo comodamente seduti davanti a un pc: dall’immatricolazione al conseguimento della laurea, senza assentarci per andare a ricevimento dal docente, o per qualsiasi altra situazione.

L’assenza dal luogo di lavoro, causa esame, è retribuita, ciò vuol dire che lo studente ha poco da perdere, anzi, ha solo da guadagnare, riuscendo così a conciliare, lavoro, studio e gestione del proprio tempo. Le Università Telematiche determinano così una strada alternativa per il raggiungimento del nostro obiettivo senza alimentare asti sul luogo di lavoro, permettendoci di essere meno stressati e più autonomi nel conseguimento della laurea, l’unica differenza è che la laurea è online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *