Corso di Laurea Magistrale Online in Letteratura, lingua e cultura italiana

Il Corso di Laurea Magistrale Online in Letteratura, lingua e cultura italiana dell’Università Telematica eCampus mira a fornire una solida cultura linguistica, letteraria e storica. Contribuisce a formare una figura intellettuale in grado di operare nei settori della ricerca, dell’istruzione, dell’elaborazione e della diffusione dei prodotti culturali.

Il Corso di Laurea Magistrale Online in Letteratura, lingua e cultura italiana dell’Università eCampus offre la possibilità di seguire due diversi indirizzi/curricula, ognuno con il proprio piano di studi:

  • Curriculum promozione culturale
  • Curriculum filologico

Obiettivi Formativi

Il Corso di Laurea Magistrale Online in Letteratura, lingua e cultura italiana dell’Università Telematica eCampus ha lo scopo di formare un operatore di di cultura umanistica con buone competenze informatiche e tecnologiche. In particolare, i laureati in Letteratura, lingua e cultura italiana:

  • sono in grado di analizzare i testi sulla base di una corretta strumentazione filologica, linguistica e retorica;
  • hanno una preparazione approfondita nei settori della filologia medievale, moderna e contemporanea e delle relative letterature;
  • possiedono solide basi teoriche sui processi di comunicazione in generale;
  • possiedono i fondamenti della conoscenza teorica del linguaggio;

Requisiti di Ammissione

Per l'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale Online in Letteratura, lingua e cultura italiana dell’Università Telematica eCampus è richiesto il possesso della Laurea o del Diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

Sbocchi Professionali

Il Corso di Laurea Magistrale Online in Letteratura, lingua e cultura italiana dell’Università Telematica eCampus prevede attività professionali riguardo a funzioni di elevata responsabilità nei seguenti settori:

  • industria culturale ed editoriale
  • istituzione specifiche (archivi di stato, biblioteche, sovrintendenze, centri culturali, fondazioni)
  • organismi ed unità di studio presso enti ed istituzioni, pubbliche e private, sia italiane che straniere
  • insegnamento a scelta